Pages Navigation Menu

Torna a vivere la Valnerina con #BackToCampi

Outdoor e attività a Campi

Norcia e il suo comprensorio sono una delle migliori zone per effettuare escursioni, in muntain-bike, con i muli o semplicemente a piedi!
Grazie agli itinerari progettati dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, è possibile effettuare delle passeggiate e percorrere degli anelli.
C’è ad esempio il piccolo Anello dei Piani di Castelluccio che, a poca distanza da Campi, permette di osservare con tutta la calma necessaria le varie sfumature che solo un luogo così particolare, come Castelluccio di Norcia, può regalare all’uomo.
E’ un itinerario ad anello chiuso che permette, con una passeggiata di 24 km ed un dislivello complessivo di circa 400 metri, di girare letteralmente intorno al piano e tornare al punto di partenza con circa mezza giornata. Noi ci troviamo sul percorso del Grande Anello, nel tratto che va da Colle Le Cese a Campi Vecchio. Per gli amanti della natura, della montagna e del trekking, questo è sicuramente un itinerario da percorrere!
A cura della Pro-Loco di Campi

La Comunanza Agraria di Campi

La Comunanza Agraria, costituitasi in “Ente Morale”, a norma della legge fondamentale del 04/08/1894 n. 397, approva il suo Statuto in data 26/04/1896.
Da questo momento l’Ente, dotato di personalità giuridica, con propri organi, assume il potere di gestire il proprio patrimonio. La Statuto è stato revisionato, più olte nel corso degli anni. Quello attualmente vigente, risale al 29/09/1949, approvato dalla Giunta Provinciale Amministrativa il 31/10/1949, omologato dal Ministero dell’Agricoltura e Foreste in data 15/11/1949. La proprietà della Comunanza Agraria di Campi, comprende le località di Poggio Valcagora (m. 1.473), il Monticello (m. 1.305), Fonte dei Trocchi (m. 1129), Monte Macchialunga (m. 1.273), Monte dei Campi (m. 1.404), e altri appezzamenti ubicati nelle località di Montagna di Civita (m. 1.129), Pian di Quarto (m. 1.057), Monte Fausole (m. 1.745) e Monte delle Rose (m. 1.861). Confina a N-O con il Comune di Preci a N-E con le Marche, ad E con la C.A. di Ancarano.
La Comunanza Agraria di Campi ha lo scopo di:
a) curare gli interessi della collettività degli utenti dei quali assume la rappresentanza legale, sia davanti all’Autorità amministrativa sia davanti all’Autorità giudiziaria;
b) provvedere alla conservazione ed al miglioramento del patrimonio, a regolamentarne il godimento diretto ed indiretto e tutelare i diritti della popolazione per quanto si riferiscano all’esercizio degli usi civici;
c) promuovere, curare, controllare l’utilizzazione dei pascoli tenendo presenti le prescrizioni di massima e di polizia forestale in vigore e l’eventuale regolamento d’uso adottato dal Comitato per l’amministrazione;
d) promuovere, curare e controllare l’utilizzazione dei boschi tenendo presenti le prescrizioni di massima e di polizia forestale in vigore e secondo il piano economico redatto d’accordo col competente Organo regionale;
e) amministrare i beni che costituiscono il patrimonio collettivo destinando le rendite alle spese per la gestione, al miglioramento del patrimonio e allo svolgimento di tutte le iniziative tendenti ad incrementare l’economia della zona.

Nell’area è vietato:

– Ostacolare intenzionalmente o sconsideratamente la sicurezza, il benessere e lo svago di chiunque utilizzi l’area attrezzata.
– Eliminare, distruggere, danneggiare, tagliare e minacciare in ogni modo alberi e arbusti o parte di essi, nonchè danneggiare i prati.
– Raccogliere e asportare fiori, bulbi, radici, semi, frutti, funghi, terriccio, muschio, strato superficiale di terreno.
– Abbandonare, catturare, molestare o ferire animali, nonchè sottrarre uova e nidi.
– Provocare danni a strutture e infrastrutture.
– Abbandonare rifiuti di qualsiasi genere.
– Usare impropriamente le strutture ludiche. Usare i giochi per l’infanzia avendo un’età diversa da quella indicata sul gioco.
– Accendere fuochi al di fuori delle apposite strutture, se presenti.
– Abbandonare il fuoco acceso.
– Permettere ad un animale, in proprio affidamento, di molestare persone o animali.
– Permettere ad un animale, in proprio affidamento, di imbrattare l’area.

Realizzazione siti web Umbria Marche
ValnerinaOnLine.it il portale della Valnerina
Privacy e informazioni su Coockie's

Pin It on Pinterest

Share This